…BELLO IN GIARDINO:

È una pianta perenne sempreverde che nasce spontanea nel bacino del Mediterraneo; richiede un’esposizione soleggiata, possibilmente al riparo dalle correnti e ha necessità di un terreno dal leggermente acido all’alcalino purché ben drenato; si può coltivare in vaso, su balconi o terrazze.

…BUONO IN CUCINA:

Questa fine erba aromatica possiede un sapore intenso che esalta gradevolmente i piatti a base di carni bianche: coniglio, vitello, pollame, ma anche la carne di montone, di cui maschera il gusto pronunciato, il pesce e gli ortaggi quali pomodori, patate e carote. Si aggiunge alle marinate, alle salse, alla peperonata e persino ad alcuni dessert: budini, marmellate e gelatine. Si può utilizzare nelle insalate e i suoi steli interi si aggiungono alle braci del barbecue per profumare la carne e il pesce alla griglia. I fiori freschi guarniscono le insalate e anche le torte.

…PREZIOSO PER LA SALUTE:

È consigliato in caso di eccesso di trigliceridi nel sangue, problemi di fegato e colecisti, dispepsie e meteorismo; la sua assunzione regolarizza il ciclo mestruale, allevia i dolori della menopausa e svolge azione tonica generale, risultando di valido aiuto nei casi di affaticamento e ipotensione. Il macerato glicerico si rivela utile nel trattamento delle allergie croniche, nei problemi epatici e delle vie biliari; è inoltre un antidepressivo utile soprattutto ai soggetti con problemi d’ipotensione.

rosmarino

Rosmarino foto1

Ricette

Crema al rosmarino

Portare a ebollizione 1 l di latte con 1 baccello di vaniglia e 3 steli di rosmarino. Togliere quest’ultimo e mettere da parte il latte. Battere 4 tuorli d’uovo con una tazza di zucchero, quindi incorporare 4 cucchiai di fecola di mais diluita in un po’ di acqua fredda. Versare il latte caldo sulla miscela attraverso un colino. A fuoco lento mescolare facendo attenzione che il latte non si attacchi al fondo della casseruola. Quando il composto si addensa riportare a bollore pe qualche minuto. Usare per farcire dei bignè o per una crostata alla frutta.

crema rosmarino

Crema al rosmarino

Farfalle al rosmarino

Tritate 8 foglie di salvia assieme a un rametto di rosmarino. Fate rosolare il trito in una padella con 2 cucchiai di olio d’oliva, unite un dado sbriciolato e mezzo bicchiere di passata di pomodoro. Fate sobbollire per un minuto e unite 150 g di formaggio cremoso. Regolate di sale e continuate la cottura per 10 minuti. Cuocete la pasta al dente e rovesciatela nella padella con il sugo preparato. Lasciate insaporire per un istante e spolverizzate con il grana e una macinata di pepe. Mescolate e servite immediatamente.

farfalle rosmarino

Farfalle al rosmarino

Zucca saltata al rosmarino e vino bianco

INGREDIENTI:

  • -Zucca polpa 800 g
  • -Rosmarino 2 rametti
  • -Vino bianco 100 ml
  • -Aglio 2 spicchi
  • -Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
  • -Sale fino q.b.
  • -Pepe nero q.b.

Per preparare la zucca saltata al rosmarino e vino bianco iniziate tagliando la zucca a pezzi e privandola della buccia. Prendete quindi la polpa di zucca ottenuta e tagliatela a pezzettoni grandi quanto una noce. Ponete in una padella l’olio, e fateci imbiondire gli spicchi d’aglio (1-2 come preferite), che a doratura avvenuta, potrete decidere di togliere o lasciare nella padella; aggiungete la zucca a pezzetti e il rosmarino spezzettato e fateli saltare in padella fino a che la zucca risulti bella rosolata. 
Prendete il vino bianco e cospargetelo sulla zucca, lasciate che evapori, poi salatela.
Continuate a cuocere la zucca per circa 10 minuti. Pepate a piacere e servite immediatamente!

hd650x433_wm

Zucca saltata al rosmarino e vino bianco

English English German German Italian Italian
X